Palchi nei Parchi
Torna all'elenco

Gli spettacoli sono ad 

ingresso gratuito, con

possibile offerta

libera green.

Palchi nei Parchi

Le indicazioni sulle variazioni

a causa del maltempo

sono riportate nelle

pagine dedicate al

singolo evento.
 

Dettaglio Spettacolo

VIAGGIO

Località Madonna della Neve

Alpe di Ugovizza, Malborghetto-Valbruna (Ud)

Sabato 20 Agosto / ore 11.00

Satèn Saxophone Quartet
SAX SOPRANO Andrea Baú
SAX CONTRALTO Andrea Biasotto
SAX CONTRALTO Enrico Leonarduzzi
SAX CONTRALTO Alessandro Salaroli
Musiche di G. Rossini, P. Ros, G. Lago, T. Escaich, A. Romeno, D. Maslanka, S. Zalambani

 

In caso di maltempo: 21 AGOSTO, ore 11.00

Ingresso libero
Programma Spettacolo

Il sax è uno dei pochi strumenti che sa indossare in modo convincente gli abiti del jazz, della classica, del tango e del folk, grazie al timbro cangiante e alle vaste possibilità tecniche. Ne avremo la riprova in questo concerto, un’interessante mappa musicale che traccia un percorso immaginario partendo dai più accattivanti e conosciuti temi rossiniani, attraversando i travolgenti coloriti spagnoli e sudamericani e approdando ai ritmi percussivi e ai virtuosismi contemporanei. Il concerto vedrà il susseguirsi di brani originali e trascrizioni, per ricreare un’atmosfera sempre nuova, con il susseguirsi di sonorità diverse e contrastanti tra loro, in questo appuntamento a cavallo tra il confine italiano e austriaco.

Le Nostre Parole
UN GRANDE CARNIVORO: IL LUPO

A cura del Servizio Biodiversità.
 

Località Madonna della Neve
Descrizione

La località Madonna della Neve è posta nell’ampia area compresa tra il Monte Acomizza (1813 m) e il Monte Cocco (1914 m), inserita all’interno delle Alpi Carniche, lungo il confine di Stato fra Italia e Austria.

 

Pochi lo sanno ma l’area rappresenta la linea di spartiacque tra il bacino idrografico danubiano, in Austria, e quello adriatico, in Italia.

Dai 2050 metri di altitudine della vicina vetta del Monte Osternig si gode uno splendido panorama sulle più alte cime della Alpi Carniche (Cavallo, Sernio, Grauzaria), delle Giulie (Montasio, Mangart, Jof Fuart, Tricorno), delle Caravanche e fino ai Monti Tauri.

 

La località Madonna della Neve si trova sulle pendici orientali del monte Gozman, poco a sud dell'Osternig, sul confine italo-austriaco. Qui, a 1750 m, sorge una suggestiva chiesetta, costruita nel 1911 da un carinziano di Feistritz an der Gail: questa semplice e minuscola costruzione in pietra a vista e tetto a scandole di legno è costituita da un unico ambiente rettangolare con una piccola abside, nella quale è stato incastonato un altare ligneo di tradizione nordica.

Attorno alla chiesetta, dalla quale si può ammirare una splendida veduta sulle Alpi Carniche e Caravanche, sono ancora presenti numerosi resti bellici.

Come Arrivare

Raggiungibile a piedi in 1 ora e 15 minuti circa dopo aver lasciato la macchina presso l'ultimo parcheggio della strada che da Ugovizza porta all'Alpe.

 

Da Ugovizza, prendere la strada che porta verso l’Alpe e percorrere tutto il percorso fino all’ultimo parcheggio (1194 m s.l.m.). Lasciare la macchina e prendere il sentiero CAI 507 in direzione Sella Pleccia (1616 m s.l.m.), non appena arrivati, girare a sinistra e proseguire verso Madonna della Neve (1750 m s.l.m.), sentiero CAI 403-507.

Tempo di percorrenza: circa 1 ora

Da Ugovizza, prendere la strada che porta verso l’Alpe e percorrere tutto il percorso fino all’arrivo dell’ultimo parcheggio (1194 m s.l.m.). Lasciare la macchina e proseguire a piedi fino al Rifugio Nordio (1406 m s.l.m.), svoltare poi a destra verso Sella Bistrizza (1672 m s.l.m.), sentiero CAI 403-507. Una volta arrivati svoltare ancora a destra verso la Madonna delle Neve (1750 m s.l.m.).

Tempo di percorrenza: circa 1 ora e 30 minuti

 

Chi desidera può arrivare fino al Parcheggio a piedi percorrendo il Puanina Tour (informazioni presso l’Ufficio Turistico di Malborghetto-Valbruna).