Palchi nei Parchi
Torna all'elenco

Gli spettacoli sono ad ingresso

gratuito, con possibile 

offerta libera green, 

previa prenotazione

(entro le ore 19.00 del

giorno precedente).

 

 

Palchi nei Parchi

In caso di maltempo

gli appuntamenti sono

spostati al giorno successivo 

con lo stesso orario, 

tranne il 23 luglio 

(24 luglio ore 09.00).

Dettaglio Spettacolo

LE QUATTRO STAGIONI

From summer to autumn

Bosco Romagno

Cividale del Friuli (Ud)

Venerdì 13 Agosto / ore 20:15

Compagnia Arearea

MUSICA Summer e Autumn di Max Richter

COSTUMI Marianna Fernetich - Compagnia Arearea

TROVA STRUMENTI Enrico Buiatti

Programma

ESTATE

Coreografia: Marta Bevilacqua
Assistante alla coreografia: Valentina Saggin

Danza: Angelica Margherita, Anna Savanelli, Valentina Saggin, Marta Bevilacqua, Gioia Martinelli

 

AUTUNNO

Coreografia: Roberto Cocconi

Assistente alla coreografia: Luca Zampar

Danza: Luca Campanella, Roberto Cocconi, Andrea Rizzo, Daniele Palmeri, Luca Zampar

 

Ci sono opere che nascono quasi all’insaputa di noi stessi, nascono come papaveri spontanei tra le rovine o sul ciglio di una strada.

E che gioia per l’occhio attento del passante!

 

Con quella spontaneità, e per stimolare nello spettatore quella qualità dello sguardo, ci avviciniamo a Le Quattro Stagioni di Vivaldi nella riscrittura di Max Richter.

 

Marta Bevilacqua e Roberto Cocconi firmano una stagione ciascuno, rispettivamente Estate e Autunno, e guidano il gruppo di danzatori della compagnia in un perpetuo andirivieni di concentrati d’energia, slanci improvvisi, urla silenziose, smarrimenti, perdite di senso ed impennate continue.

Le Nostre Parole
INCENDI BOSCHIVI E PREVENZIONE

 

A cura del Servizio foreste e Corpo forestale

Nella regione Friuli Venezia Giulia il fenomeno degli incendi è quello che maggiormente risente dei cambiamenti climatici in atto: gli incendi stanno interessando periodi sempre più estesi nel corso dell’anno, soprattutto in periodo estivo. Quelli invernali e primaverili sono dovuti quasi sempre all’uomo, ma in estate sono i fulmini la principale causa di incendio, e le fiamme divampano il più delle volte in aree montane con un’orografia talmente complessa da rende difficile lo spegnimento.

Nella nostra regione le strutture che si occupano della difesa del patrimonio forestale dagli incendi sono il Corpo Forestale Regionale, la Protezione civile ed i Vigili del Fuoco.

 

In particolare il CFR oltre a occuparsi della direzione delle operazioni, opera direttamente nell’attività di spegnimento e cura le iniziative finalizzate allo studio e realizzazione delle opere di prevenzione, come per esempio un’adeguata viabilità forestale, per raggiungere in breve tempo le aree interessate dalle fiamme, o una rete di depositi idrici per la tempestiva azione di elicotteri, su quelle zone dove è impossibile arrivare da terra.

Bosco Romagno
Descrizione

Il bosco romagno è storicamente conosciuto per un famoso fatto di sangue. Qui, quando ancora era una parte della macchia selvaggia, vennero portati dei partigiani osovani, prelevati da elementi delle Brigate Garibaldi. Interrogati, in seguito vennero giustiziati nei pressi del bosco e qui sotterrati. Una lapide ricorda la tragica circostanza. Il bosco è composto da una ricca vegetazione e fauna che conferiscono grande varietà di paesaggio. Una parte della superficie è invece costituita da prati.

 

All’interno del bosco è possibile vedere caprioli, volpi,  tassi, scoiattoli, ghiri e qualche raro esemplare di gatto selvatico. Nei corsi d’acqua molto puliti si può trovare il gambero di fiume. E’ presente anche un’area ricreativa dove i bambini possono giocare all’aria aperta. I comodi sentieri, inoltre, permettono al visitatore di compiere escursioni, passeggiate e di praticare dello sport su un percorso ginnico. Per l’ora di pranzo è disponibile anche una pausa ristoro nel bel mezzo della natura.

Come Arrivare

Raggiungibile in auto e breve camminata.

 

Le entrate sono:

1) dalla Strada di Spessa nell’omonima località;

2) sulla Strada Provinciale Prepotto - Corno di Rosazzo;

3) a Gramogliano vicino alla citata provinciale Prepotto-Corno di Rosazzo.

Evento realizzato in collaborazione con

                                                                          Associazione Mittelfest