Palchi nei Parchi
Torna all'elenco

Gli spettacoli sono ad ingresso gratuito 

con possibile offerta libera green.
Si raccomandano plaid o cuscino per sedersi sull’erba e abbigliamento comodo.

 

Palchi nei Parchi

Le indicazioni sulle variazioni a causa del maltempo sono riportate nelle pagine dedicate al singolo evento.

 

Dettaglio Spettacolo

ALBACHIARA

Da Bach ai Beatles, da Pachelbel a Vasco

Bosco Romagno

Cividale del Friuli (Ud)

Venerdì 7 Luglio / ore 20:45

Quartetto Quartini
VIOLINO I Matteo Marzaro
VIOLINO II Matteo Zanatto
VIOLA Michele Sguotti
VIOLONCELLO Giovanni Costantini


Musiche di J. S. Bach, A. Vivaldi, W. A. Mozart, L. van Beethoven, S. Joplin, N. Rota, P. McCartney-J. Lennon

 

In caso di maltempo:
Teatro A. Ristori, Cividale del Friuli (Ud)

Programma Spettacolo

Bach ha avuto venti figli e ha scritto più di mille opere: dove lo trovava il tempo?! E i Beatles: quanto hanno impiegato ad attraversare quella strada?!
E che differenza c’è tra il quartetto dei Beatles e il Quartetto Quartini? Forse entrambi non suonano assieme dal ‘70? Andiamo a conoscere da vicino questi esemplari strani, i musicisti, appartenenti ad una specie in via d’estinzione. Oggi li troviamo in giardini, corti, biblioteche, parchi... forse non hanno più un posto dove suonare? O forse hanno finalmente capito che tra un brano del ‘700 e una canzone del ‘900 non c’è poi tanta differenza: è musica, bella o brutta, per le orecchie di tutti. Per chi sa apprezzare la delicatezza di una melodia, la forza di un’armonia, la leggerezza di un Rondò alla turca, di una canzone napoletana, di un ragtime… Seguiteci in questo viaggio musicale, forse inconcludente ma sicuramente interessante.

 

Ore 18.00: Gloria Campaner conduce See Sharp/C#- La gioia dell’arte, laboratorio adattato per l’occasione a questo suggestivo ambiente naturale. Info su: www.neisuonideiluoghi.it

Le Nostre Parole
GRANDI CARNIVORI

Il lupo e l’orso

                         Umberto Fattori, Servizio biodiversità Regione FVG. 

Bosco Romagno
Descrizione

Il bosco romagno è storicamente conosciuto per un famoso fatto di sangue. Qui, quando ancora era una parte della macchia selvaggia, vennero portati dei partigiani osovani, prelevati da elementi delle Brigate Garibaldi. Interrogati, in seguito vennero giustiziati nei pressi del bosco e qui sotterrati. Una lapide ricorda la tragica circostanza. Il bosco è composto da una ricca vegetazione e fauna che conferiscono grande varietà di paesaggio. Una parte della superficie è invece costituita da prati.

 

All’interno del bosco è possibile vedere caprioli, volpi,  tassi, scoiattoli, ghiri e qualche raro esemplare di gatto selvatico. Nei corsi d’acqua molto puliti si può trovare il gambero di fiume. E’ presente anche un’area ricreativa dove i bambini possono giocare all’aria aperta. I comodi sentieri, inoltre, permettono al visitatore di compiere escursioni, passeggiate e di praticare dello sport su un percorso ginnico. Per l’ora di pranzo è disponibile anche una pausa ristoro nel bel mezzo della natura.

Come Arrivare

Raggiungibile in auto e breve camminata.

 

Le entrate sono:

1) dalla Strada di Spessa nell’omonima località;

2) sulla Strada Provinciale Prepotto - Corno di Rosazzo;

3) a Gramogliano vicino alla citata provinciale Prepotto-Corno di Rosazzo.

Evento realizzato in collaborazione con

                                      In collaborazione con Associazione Mittelfest nell’ambito di Mittelland e
                                                         Associazione Progetto Musica/Nei Suoni dei Luoghi.